[Presentation 1]. Introduzione a Powerpoint 2010.

Microsoft Powerpoint 2010 è un programma che serve a produrre presentazioni formali o informali che si possono mostrare sia in riunioni che via Internet. Le presentazioni sono dotate di diapositive con testi, immagini e grafici. Powerpoint 2010 permette di creare presentazioni efficaci in modo semplice e veloce, grazie alla possibilità di combinare testi e immagini arricchiti con effetti multimediali ed animazioni.

Powerpoint 2010 offre la possibilità di selezionare stili carattere differenti tra loro, formati e colori. Inoltre, permette di selezionare anche un set di stili veloci in grado di offrire un’ampia gamma di opzioni per la formattazione della presentazione.

Per quanto concerne l’ambiente grafico, la raccolta SmartArt  aggiunge elementi grafici professionali e di alto impatto visivo.  Grazie ai temi di Office, le presentazioni di Powerpoint di possono riformattare con un clic, creando un set di documenti multiformato tra loro conformi e molto professionali.

MSPowerPoint2010
MSPowerPoint2010

All’apertura dell’applicazione, dopo la schermata del Copyright, segue la finestra dell’applicazione. I file prodotti da Powerpoint si chiamano “Presentazioni” e contengono da una ad un numero virtualmente infinito di diapositive. All’avvio di Powerpoint si apre la finestra dell’applicazione. La barra titolo, nella parte superiore della finestra, visualizza il nome del documento corrente e dell’applicazione. Alla sinistra della barra titolo troviamo la barra ad accesso rapido che visualizza  gli strumenti con i comandi più in uso, come “Salva”, “Annulla”, “Ripristina”. Sotto la barra titolo abbiamo un gruppo di schede che costituiscono la barra multifunzione della anche “nastro”.

Ogni scheda  contiene un set di strumenti congrui con l’attività indicata dal nome della scheda.  Puntando il mouse se ne visualizza la descrizione. La scheda “File” realizza la visualizzazione backstage che ha i comandi per lavorare nel documento, come “Apri”, “Salva con nome”, “Stampa”.

Sotto la barra multifunzione la finestra di Powerpoint è divisa in tre parti:

  • il riquadro della diapositiva
  • il riquadro delle note
  • le schede struttura e diapositiva che visualizzano rispettivamente gli elementi visuali delle dispositive o le antemprime o le miniature delle diapositive.

Nella parte inferiore della finestra è collocata la barra di stato che fornisce varie informazioni sull’attività in corso. La barra di stato contiene anche i pulsanti di visualizzazione con cui si possono modificare la modalità di visualizzazione della presentazione, oltre allor strumento di zoom che consente di variare l’ingrandimento del documento.

Importante da ricordare anche che in Powerpoint si possono importare documenti da programmi di elaborazione testo o fogli di calcolo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *