[Spreadsheet 11]. Creazione di grafici.

Un grafico utilizza i valori contenuti in un foglio di lavoro per creare una rappresentazione grafica delle relazioni esistenti tra loro. Durante la creazione di un grafico ogni riga o colonna di dati presenti diventa una serie di dati.

Il grafico che è, per definizione, composto da un insieme di celle può includere l’intestazione di riga e colonna, intestazioni che vengono utilizzate per generare le “etichette di categoria” e la “legenda”.

Per creare un grafico semplice con la versione 2010 di Excel si deve: selezionare le celle desiderate, posizionarsi sulla scheda “Inserisci” e nel gruppo “Grafici” fare click sul tipo di grafico desiderato. Nell’elenco istogramma che compare, cliccare sul tipo desiderato. Si ottiene, così, un grafico di base a cui si possono aggiungere poi vari elementi.

Una volta inserito il grafico nel foglio di lavoro, vengono visualizzati gli “strumenti grafico” con 3 schede contestuali: “Progettazione”, “Layout”, “Formato”. In tali schede sono disponibili i comandi per l’utilizzo dei grafici. Per selezionare un grafico bisogna cliccare su un’area vuota al suo interno.

Se si clicca sulla “Legenda”, su una serie di dati o sul titolo delle categorie, viene selezionato solo quell’oggetto a non tutto il grafico. Un grafico può essere sempre modificato attraverso il pulsante “Cambia tipo di grafico”, dalla scheda “Progettazione”. Dopo avere selezionato il tipo di grafico si deve anche selezionare il sottotipo, confermando poi col pulsante “OK”.

Quando si è posizionato un grafico su un foglio di lavoro, lo si può poi anche spostare altrove. Se lo si vuole spostare in un altro punto dello stesso foglio è sufficiente puntare l’area del grafico e il bordo di selezione e tenendo premuto il tasto sinistro del mouse, trascinare il grafico in una nuova posizione. Se lo si vuole spostare su un altro foglio o un altra scheda di lavoro, bisogna usare il comando  “Taglia e incolla” della scheda “HOME”.

Un grafico si può ingrandire o ridurre di dimensioni. Per ridimensionarlo bisogna puntare il mouse su un punto della selezione ed assicurandosi che il puntatore assuma la forma della freccia a 2 punte e quindi trascinare la freccia nell’area selezionata per ridimensionare il grafico. In alternativa, si possono usare gli strumenti del gruppo “Dimensioni” della scheda “Formato”.

Un grafico che non è più necessario può essere eliminato attraverso il tasto “CANC”. L’eliminazione – comunque – riguarda il grafico e non i dati che son stati usati per originarlo che, perciò, rimangono nel foglio di lavoro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *