A-PL (Linguaggio di Programmazione A).

Esempio di linguaggio A-PL

Si tratta di un linguaggio di programmazione multiuso di 3^ generazione (3GL) che permette l’espressione di alcune trattamento di dati attraverso un ventaglio di simboli non-ASCII, come risultante di programmi che sono più brevi che non usando altri linguaggi. La notazione dell’A-PL permette il trattamento della matrice tanto quanto le funzioni di ricorrenza che possono essere costruite in semplici espressioni piuttosto che richiedere diverse righe di linguaggio.

L’A-PL è spesso inteso come un linguaggio per il calcolo scientifico. Può, tuttavia, essere usato anche per altri propositi. I programmi possono venire sviluppati interattivamente e vengono di solito interpretati  piuttosto che compilati. I simboli speciali richiedono il supporto a tastiera e specifici editors, cosicché i simboli possono essere visualizzati e stampati.

Gestionali per aziende: soluzioni possibili.

Progettazione web

Spesso ci viene chiesto di fornire una consulenza sull’opportunità di avere un programma gestionale aziendale di un tipo piuttosto che di un altro e secondo quali principi questo programma vada scelto. La domanda tipica, quindi, è: quali sono le soluzioni migliori per il mio gestionale aziendale?

Le soluzioni possono essere molteplici, ma è molto meglio rispondano ad almeno due requisiti di base: 1) devono essere online e 2) devono essere open source.

Il primo requisito ha a che fare con la sicurezza e la velocità di esecuzione, e ci dice chiaramente che il tempo dei gestionali sulla rete aziendale di PC è da archiviare; il secondo con la possibilità di modificarli a piacimento, sia in proprio, se si è in grado di farlo, che con l’aiuto di uno sviluppatore.

Modificare l’estensione .txt in .php .

Gedit-italiano

Potreste avere la necessità, dopo compilazione del programma in PHP su normale file di testo, di trasformarlo in un file leggibile e modificabile dall’editor che state usando. Non vi ricordate o non sapete come si fa? La cosa è semplicissima da farsi. Aprire il file con un editor (per esempio Notepad ++) e salvare il .txt con la nuova estensione .php.

Il gioco è fatto!

Il tutto si applica – chiaramente – anche ad altri formati e contesti.

IDE, che cos’è?

Sphere_ide

IDE: integrated development environment, ambiente integrato di progettazione. È un software che aiuta il programmatore nello sviluppo del codice di un programma. Eclipse, Netbeans o Notepad++ sono IDE multilinguaggio. L’IDE, infatti, a volte segnala direttamente allo sviluppatore gli errori di sintassi. Segnala, inoltre, una serie di strumenti e funzionalità di supporto alle fasi di debugging e sviluppo.

L’IDE è uno strumento consistente in più componenti: un editor (un programma di modifica di testi ed immagini), un compilatore (un programma che traduce una serie di istruzioni scritte in un linguaggio di programmazione) oppure un interprete (un programma in grado di eseguire altri programmi partendo direttamente dal codice sorgente) , uno strumento di costruzione automatica (del software), un debugger (un software che elimina gli errori di programmazione interni al codice di altri programmi).